Street Art per Anna Magnani

“I am Anna Magnani” è una mostra street artist campano Biodpi, dedicata ad Anna Magnani e al suo mito.
Dal 24 Aprile al 31 Maggio 2013 al Lanificio di Roma in Via di Pietralata, 159.


Magnani al lanificio di FIPPOPIPPO

INFO sulla mostra
mail: info@21grammi.com
web: www.iamannamagnani.it

I am Anna Magnani è una mostra dello street artist campano Biodpi, al secolo Fabio Della Ratta, dedicata ad Anna Magnani (Roma, 7 marzo 1908 – Roma, 26 settembre 1973), al suo percorso artistico, alle sue vicende biografiche e al suo mito. L’evento, prodotto dalla società romana 21 Grammi e dalLanificio, è patrocinato dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, daBiblioteche di Roma, dal Municipio V di Roma Capitale.

L’artista ha voluto rendere un doveroso omaggio all’attrice simbolo del neorealismo italiano, icona incontrastata del cinema del dopoguerra.

La mostra intende raccontare la Magnani attraverso i luoghi che hanno fatto da sfondo alla sua vita ed alla sua arte: le piazze, le strade, le borgate della “sua” Roma, attraverso le immagini simbolo che l’hanno resa icona del cinema e non solo.

Tramite le tecniche dell’Urban Art, stencil, decollage, poster e “graffi” l’artista reinterpreta la grande attrice, con l’intento di avvicinarla ad un pubblico più giovane, che spesso insegue solo “bambole di cera” e bellezze effimere: Anna Magnani disse al suo truccatore: «Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire».

L’artista Biodpi attraverso colature di vernice e pennellate decise ne esalta il fascino discreto, senza trucchi, che si offre come elemento di rottura dei canoni tradizionali di bellezza e in cui la malinconia degli sguardi e dei sorrisi diventa immagine indelebile, dalla quale traspare – a 40 anni dalla morte – una figura forte e contemporanea.

Una “Mamma Roma” attuale, che ancora oggi dà voce all’Italia che non si arrende e che non china la testa.

I am Anna Magnani. Lanificio di via di Pietralata 159 a Roma, dal 24 aprile al 31 maggio.
Ingresso libero tutti i giorni dalle 12 alle 19.

Print Friendly, PDF & Email